Esposizioni e spettacoli al "Capriccio" di San Sebastiano al Vesuvio

C ontinuano gli eventi culturali ospitati dal ristorante Il Capriccio-Wedding & Events di San Sebastiano al Vesuvio (NA), che valorizzano intensamente diverse attività del territorio: ultimamente, è stata molto partecipata anche una delle esposizioni di creazioni tipiche, lì ospitate, gestite da commercianti locali; tra queste, mostre di bomboniere, statuine, fotografie che documentano attività vitali, risorse per il territorio... nella ristorazione, nell' arte, ed in generale nella cultura. Nella cornice di questo locale storico, così, rilevato nel 2023 dalla famiglia Lopez-Esposito Rinnovato, vengono infatti accolte non soltanto feste di matrimoni, lauree, comunioni, cresime, compleanni, ma anche convegni e congressi. Anche per il futuro, il Capriccio farà da sfondo a vari spettacoli, tra cui un grande evento, che si può iniziare ad annunciare in anteprima: programmato per il giorno 11 luglio 2024, con la presenza della signora Federica Del Re, impegnata nella conduzione della serata. Evento, quindi, dal significativo titolo Figli di Napoli-Al Capriccio sotto le stelle, su personaggi rimasti nel cuore della cultura napoletana. Sarà prevista anche la collaborazione di Annamaria Romano, la presidente dell'associazione socio-culturale e volontaristica Graffito d'Argento e di Giovanni Di Fiore, per le pubbliche relazioni. Saranno varie, in ogni modo, le associazioni previste, per la tutela dei presenti, varie le autorità. Riguardo Annamaria Romano, autrice del toccante libro autobiografico La calciatrice, incentrato sulla lotta pacifica alle discriminazioni e sulla promozione di attività di volontariato, è importante ricordare che questi giorni la vedono impegnata in un tour di presentazioni, tra cui quella del 29 aprile 2024 (ore 21:30), al Mamabar, ancora di San Sebastiano al Vesuvio: è prevista la presenza molto significativa anche di Radio Vzone per l’occasione, sempre ai fini della presentazione. Tornando all’evento annunciato per il giorno 11 luglio al Capriccio, c’è da segnalare inoltre la presenza, per la sicurezza, delle associazioni di Protezione Civile, Tim Security, e Anpas di Cicciano. Iniziative che possono svolgersi in un ambiente caratterizzato da una splendida terrazza panoramica, con vista mare, tra alberi maestosi e fiori multicolori, da dove si possono appunto contemplare bellezze naturali, che infondono un sentimento di pace. In questo contesto, infatti, di meravigliosa bellezza, che richiama il paradisiaco, in cui quasi si confondono il cielo, il mare e la montagna del Vesuvio, si stanno moltiplicando appunto gli eventi di arte, cultura, combinante anche con un po' di gastronomia, per valorizzare, così, le risorse e specialità culinarie locali. Filo conduttore delle varie attività sono, comunque, i rinnovati fermenti culturali-economico-sociali della terra campana, di cui questo luogo simbolo è uno dei veicoli, che ne riassume e condensa tanti aspetti di particolare pregio ed interesse. [Questo pezzo è stato pubblicato sul giornale on line "Caserta24ore" e sulla versione telematica del giornale "Dea Notizie"] Introduzione e quesiti di



Antonella Ricciardi